Categorie
Eventi

Auroflex ad Enoliexpo

Riprendono gli eventi in presenza anche per il settore della stampa delle etichette

Dal 10 al 12 Marzo torna Enoliexpo, appuntamento imperdibile per il comparto olio e vino. La fiera si svolgerà presso la nuova Fiera del Levante di Bari e sarà possibile scoprire in anteprima tutte le novità riguardanti macchinari, tecnologie e servizi per la produzione di olio di oliva e vino.

Auroflex vi aspetta allo stand B33 per raccontare tutte le novità del mondo della stampa delle etichette autoadesive in bobina personalizzate.

Ci vediamo a Bari!

Categorie
Eco etichette

Eco-etichette: il valore della sostenibilità

L’attenzione alla sostenibilità e all’impatto ambientale hanno acquisito negli ultimi anni un’enorme importanza nell’ambito industriale. Infatti oggi i consumatori sono sempre più interessati alle origini di un prodotto e del suo packaging, e per il brand è fondamentale focalizzarsi sulla sostenibilità delle etichette autoadesive.

Auroflex, da questo punto di vista, agisce su diversi versanti: innanzitutto è particolarmente attenta alla scelta dei fornitori di materia prima, prediligendo fornitori che sposino, nelle loro costruzioni, politiche legate alla circolarità dei processi industriali.

Il secondo versante per un’economia sostenibile, portata avanti da Auroflex, deriva dall’utilizzo di carte marcate FSC, cioè carte per la produzione delle quali è prevista una politica di regolamentazione, rimboschimento e tutela.

Ma l’azienda, quando possibile, si spinge talvolta oltre le carte FSC, proponendo carte che hanno tra le loro caratteristiche, importanti percentuali di riciclo, o che siano prodotte attraverso l’utilizzo di elementi spontaneamente presenti in natura come cotone, polveri provenienti dagli scarti di lavorazione del marmo, piuttosto che dall’erba, dalla canapa, ovvero da scarti di frutta, dalla vinaccia e etc.

La scelta per un’etichetta green è dunque oggi possibile, anche in considerazione che l’attenzione verso l’ecosostenibilità rappresenta un vero valore aggiunto, che finirà sempre maggiormente per influenzare la scelta del consumatore finale, nella consapevolezza che in un mondo più pulito e meno stressato da politiche industriali dirompenti ed invasive, si migliora l’attuale qualità della vita, e si trasmette un mondo migliore alle future generazioni.